Dare la colpa agli altri è una falsa soluzione

“Non è colpa mia se è andata male, quell’aspetto del lavoro non era nelle mie competenze.”

È una tendenza piuttosto diffusa: quando le cose non vanno, tendiamo a trovare al di fuori di noi la giustificazione del fallimento. Identificare negli altri le ragioni di un insuccesso ci mette in una botte e ci fa sentire sicuri di noi. Almeno in apparenza.

Nella nostra società il fallimento non è visto di buon occhio. Chi fallisce, nel lavoro, viene generalmente additato come una persona di scarse competenze o capacità.

Hai mai provato a guardarla da un’altra prospettiva? Questa: chi fallisce è una persona che ha provato a fare qualcosa.

Solo chi sta fermo non sbaglia mai.

Se hai fallito in un aspetto del tuo lavoro, puoi vederla in positivo, come una grande occasione per analizzare gli aspetti che non hanno funzionato. Hai imparato qualcosa, e quel qualcosa ti servirà per i progetti futuri.

Dare la colpa agli altri è una falsa soluzione. Non ci permette di fare dei passi in avanti e le persone intorno a noi si accorgeranno della nostra insicurezza. Un vero leader è chi, in un momento di difficoltà, riesce ad ammettere di aver sbagliato. Vale nel lavoro, certo, ma anche nella vita.

Vuoi scoprire come le Giraffe possono aiutarti a comunicare al meglio la tua azienda o il tuo progetto? Dai un’occhiata a quello che facciamo.

Vuoi conoscerci
e raccontarci
i tuoi progetti?

SCRIVICI
UN MESSAGGIO


Ti risponderemo il prima possibile.
Tutti i campi con l’asterisco sono richiesti.

Bussola Bussola